Informativa normativa FATCA

Dal 1° luglio 2014 sarà in vigore in Italia la normativa FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act) finalizzata a contrastare l’evasione fiscale posta in essere da contribuenti statunitensi, attraverso investimenti in conti finanziari detenuti presso istituzioni finanziarie non statunitensi.

Le Società del Gruppo AXA, destinatarie della normativa in quanto istituzioni finanziarie operanti al di fuori degli Stati Uniti ai sensi della normativa FATCA, dovranno segnalare all’autorità fiscale statunitense (Internal Revenue Service) i dati anagrafici e patrimoniali di clienti ritenuti essere contribuenti USA1.

Sono oggetto di segnalazione i clienti statunitensi detentori di contratti di assicurazione sulla vita che prevedono l’erogazione di una prestazione o di un rendimento a carattere finanziario e/o di contratti di rendita.

Sebbene tale normativa non dispieghi effetti nei confronti di contribuenti non statunitensi, le Società del Gruppo AXA  provvederanno in ogni caso all’acquisizione/aggiornamento dei dati identificativi dei clienti al fine di determinarne l’effettivo status di contribuenti statunitensi/non statunitensi.

Per maggiori dettagli si rimanda ai siti istituzionali delle competenti autorità.

1 In via generale, e fatte salve le dovute eccezioni, sono contribuenti USA: le società costituite negli Stati Uniti , i cittadini americani, gli individui ai quali spetta il diritto di residenza permanente sul territorio americano (individui possessori della c.d. “Green Card”) o che, anche in assenza di tale diritto, abbiamo effettivamente risieduto negli Stati Uniti per un certo periodo di tempo utile a determinarne la condizione di contribuente statunitense.